Condividi

Brasile Classico

Mood del viaggio

Città
Cultura
Natura

Un viaggio alla scoperta di questa elettrizzante nazione in un mix di cultura, natura e divertimento.
Visiterete Rio de Janeiro, con i suoi panorami mozzafiato offerti dal Pan di zucchero e dal Corcovado, passeggerete sulle sue famose spiagge bianche di Copacabana e Ipanema e visiterete la più grande foresta cittadina al mondo.
Vi sposterete, poi, all’Iguazù, per osservare le sue celebri cascate: un vero e proprio spettacolo della natura.

PLUS
  • Salire sul Pan di Zucchero e godere di una vista a 360 gradi sulla città di Rio
  • Osservare il Cristo di Rio, una delle 7 meraviglie al mondo, dalla vetta del Corcovado
  • Esplorare le cascate dell’Iguazù considerate da tutti le più belle al mondo ed inserite tra le 7 meraviglie naturali
PER I VOSTRI BAMBINI
  • Il parco nazionale dell’Iguazù dove si trovano le omonime cascate è ricco di fauna e flora in grado di portare i visitatori in un mondo incantato
  • Salire la montagna del Corcovado a bordo di un trenino che attraversa la più grande foresta cittadina del mondo
  • Divertirsi in tutta tranquillità sull’elegante e bellissima spiaggia di Ipanema
Prezzo a partire da
Adulti: € 1.200
Bambini: € 1.100
Brasile classico 8 giorni
Periodo: Tutto l'anno
Richiedi un preventivo

Itinerario

  • Giorno 1

    80%Città
    20%Cultura

    Arrivo

    Una volta arrivati a Rio de Janeiro, un autista vi accoglierà in aeroporto per darvi il benvenuto in Brasile e per accompagnarvi in hotel. In base all’orario di arrivo, date le tante ore di volo e il fuso orario, avrete del tempo libero per riposare ed eventualmente effettuare una prima esplorazione della città. Dormirete presso l’hotel a voi riservato a Rio.


  • Giorno 2

    70%Città
    30%Natura

    Monte Pan di Zucchero

    Farete colazione in hotel, per poi iniziare la visita della città con un giro in auto nell'incantevole centro di Rio, una città vivace e dinamica, famosa per la sua musica, la sua cultura e ovviamente per ospitare il più grande carnevale del mondo.
    Durante il tour in auto, attraverserete anche l'Aterro do Flamengo, il più grande parco di Rio de Janeiro, prima di arrivare a Urca, dove sorge il famoso Monte Pan di Zucchero, uno dei principali simboli della città. La vostra visita in cima al monte sarà effettuata tramite 2 funivie, di cui la prima vi condurrà sulla vetta della Collina di Urca, che con i suoi 215 metri si erge e si affaccia sulla Baia di Guanabara e sulle sue numerose isole.
    Da Urca, potrete ammirare la statua del Cristo Redentore che sorveglia e protegge i cittadini di Rio. La seconda tratta in funivia, invece, vi condurrà in cima al Monte Pan di Zucchero, dove vi attendono incredibili viste panoramiche e dove ammirerete siti come la famosa Spiaggia di Copacabana. Sia durante la salita che una volta in cima, i vostri figli resteranno entusiasti dal panorama che viene loro offerto! Pernotterete presso l’hotel a Rio de Janeiro.


  • Giorno 3

    100%Città

    Foresta di Tijuca

    Dopo aver fatto colazione, vi avventurerete nella foresta pluviale di Tijuca a bordo di una jeep aperta da cui potrete ammirare un'autentica foresta tropicale nel mezzo di una grande città. Passerete accanto alla "Cachoeira dos macacos" (cascata delle scimmie) e vivrete la storia del processo di riforestazione e l'importanza della "Mata Atlântica" (Foresta Atlantica). Il Parco Nazionale di Tijuca è la foresta urbana circondata dalla città più grande del pianeta e la seconda foresta urbana più estesa al mondo. Durante il tragitto, inoltre, non mancheranno le opportunità per scattare splendide fotografie, ad esempio mentre passerete accanto alla"Tavola dell'Imperatore”, alla "Cascata Taunay” e alla "Cappella Mayrink”.
    Il tour proseguirà con un'escursione a piedi di 30 minuti lungo un facile sentiero, dove conoscerete la natura ancora più da vicino e potrete ammirare la flora e la fauna di questo straordinario e unico ecosistema. Partecipando a questo tour, avrete la possibilità di conoscere l'infinita varietà di frutti tropicali, piante, scimmie, uccelli e farfalle che abitano in questa incredibile e rigogliosa foresta.
    Nel pomeriggio, una volta rientrati dall’escursione a Tijuca, avrete del tempo libero per rilassarvi e per divertirvi su una delle vaste spiagge di Rio.
    Vi consigliamo di recarvi a Ipanema, dove i bambini potranno giocare in tutta tranquillità, correre e fare castelli di sabbia.
    Pernotterete in hotel a Rio de Janeiro.


  • Giorno 4

    30%Città
    20%Cultura
    50%Natura

    Cristo Redentore

    Dopo aver fatto colazione in hotel avrete a disposizione la mattinata per continuare la visita della città. Vi consigliamo di recarvi al Museo di Arte moderna, situato in
    pieno centro. Al suo interno potrete trovare diverse mostre di autori contemporanei mentre i bambini si divertiranno con le varie installazioni tecnologiche che li
    coinvolgeranno in percorsi sensoriali alla scoperta dell’arte.
    Nel pomeriggio, invece, è prevista l’ascesa fino alla statua del Cristo Redentore con il Treno del Corcovado.
    Potrete godervi questa fantastica corsa in treno e raggiungere i piedi della statua del Cristo Redentore, una delle sette meraviglie del mondo moderno ed uno dei simboli di Rio e del Brasile. Oltre ad ammirare uno dei paesaggi più belli della città, potrete concedervi una passeggiata attraverso la storia del Brasile.
    Dalle cime del Corcovado, voi come i vostri figli, potrete ammirare tutta Rio: davanti potrete vedere il Pan di Zucchero, a destra il mare e sulla sinistra il celebre stadio di calcio del Maracanà.
    Le panoramiche scattate da questo scorcio saranno sicuramente le migliori che possiate fare durante un viaggio in Brasile.
    In serata farete rientro in hotel per il pernottamento.


  • Giorno 5

    80%Città
    10%Cultura
    10%Natura

    Volo per Iguazù

    Farete colazione in hotel, per poi godervi la mattinata in spiaggia dove i bambini potranno giocare in tutta tranquillità.
    Nel pomeriggio vi recherete in aeroporto per prendere il volo che vi porterà ad Iguazù.
    Una volta atterrati, come prima tappa visiterete Tres Fronteras, il luogo in cui il fiume Iguazù divide i confini di ben tre nazioni: Argentina, Brasile e Paraguay.
    Pernottamento presso l'hotel a voi riservato a Puerto Iguazù.


  • Giorno 6

    100%Natura

    Cascate argentine di Iguazù

    Appena terminata la colazione in hotel, con un pullman raggiungerete il parco nazionale dell’Iguazù nel lato argentino.
    Una volta entrati vi immergerete nell’enorme foresta tropicale del parco, percorsa da numerose passerelle, con le quali vi recherete presso i vari punti di osservazione.
    Il rumore della corrente vi terrà col fiato sospeso lungo il cammino e aumenterà d’intensità fino al momento in cui il sentiero giungerà al termine: qui l’emozione sarà
    fortissima nel vedere la potenza dell’acqua che precipita per oltre 100 metri di altezza. Nel vostro percorso comprenderete chiaramente il motivo per cui queste
    cascate sono inserite tra le 7 meraviglie del mondo naturale. A bordo di un trenino ecologico, interno al parco, vi sposterete verso la famosa Garganta del Diablo, ritenuto il punto di vista migliore per godere di questo incredibile spettacolo.
    Oltre che dalla forza delle cascate, i bambini rimarranno sicuramenti affascinati dalla fauna del parco. In particolare, incontrerete i coati, dei piccoli formichieri che
    corrono per le passerelle alla ricerca di cibo. Attenti a non farvi rubare il pranzo!
    Dopo aver scattato le ultime foto, prima di cena, rientrerete in albergo a bordo del pullman.
    Pernottamento presso l’hotel a Puerto Iguazù.


  • Giorno 7

    20%Città
    80%Natura

    Cascate brasiliane di Iguazù

    Dopo la prima colazione in hotel, vi trasferirete sul versante brasiliano dell’Iguazù.
    Dopo un’ora circa di tragitto e il passaggio della frontiera brasiliana arriverete all’ingresso del parco, dentro il quale accederete attraverso un autobus interno.
    Rispetto a quello argentino, questo lato del parco richiede una visita di mezza giornata e vi regalerà panorami differenti ma altrettanto spettacolari. Attraverso le
    passerelle avrete qui la possibilità di arrivare così tanto vicini alle cascate, che penserete quasi di poterle toccare. Vedrete, tra l’altro, un fenomeno ricorrente ed
    emozionante: degli arcobaleni spettacolari che si intrecciano sullo sfondo delle cascate.
    Nel pomeriggio vi recherete in aeroporto e con un volo tornerete a Rio de Janeiro dove pernotterete in hotel.


  • Giorno 8

    100%Città

    Partenza

    Una volta terminata la colazione, un’auto privata vi porterà in aeroporto in tempo per prendere il volo di rientro in Italia.


DOVE DORMIRETE

3 categorie di strutture ricettive a tua scelta

Categoria base = 3* Saionara Hotel o similare
Categoria media = 4* Hotel Atlantico Tower o similare
Categoria alta = 5* Santa Teresa Hotel o similare

Dove alloggerete

Dal giorno 1 al giorno 5 (4 notti):
Rio de Janeiro / centro città

Dal giorno 5 al giorno 7 (2 notti):
Foz de Iguazù / centro città

Dal giorno 7 al giorno 8 (1 notte)
Rio de Janeiro / centro città

La quota comprende
Politiche di cancellazione
Termini di pagamento
Richiedi un preventivo
INFO UTILI

Lingue ufficiali: Portoghese

Documenti necessari: http://www.viaggiaresicuri.it/#/country/BRA

Fuso Orario: Ci sono 4 fusi orari che variano in base alla regione e al periodo dell’anno. Orientativamente si va dalle – 3 ore, alle – 5 ore rispetto all’Italia.

Corrente elettrica: 220 V / Frequenza: 60 Hz / Presa elettrica di tipo A, B e C

Valuta: real brasiliani

Prefisso telefonico dall’Italia: +55

Nr, abitanti: 210 147 125 (2019)

Vaccini: Non necessari

Religione: Cristianesimo cattolico

Forma di governo: Repubblica presidenziale federale

Curiosità

– Rio de Janeiro significa letteralmente “fiume di gennaio”. Ma il fiume in realtà… non esiste. La leggenda vuole che gli esploratori portoghesi, sbarcati a Rio nel mese di gennaio 1502, scambiarono la sua iconica baia per la foce di un fiume, da cui il nome.

– Le stelle sulla bandiera brasiliana rappresentano il cielo sopra Rio nella notte del 15 novembre 1889, data della proclamazione della Repubblica brasiliana.

– Con i suoi 38 metri d’altezza su una montagna di 710 metri, la statua del Cristo Redentore, icona e simbolo della città, per via della posizione elevata viene spesso colpita dai fulmini. La maggior parte degli incidenti non lasciano segni, ma nel 2014 l’effige ha perso un pollice durante una tempesta.

– Rispetto a tutte le altre città del Brasile, Rio de Janeiro ha la proporzione più alta di abitanti di favela tra i suoi cittadini: uno su cinque dei suoi otto milioni di abitanti.

– Rio ospita la più grande foresta urbana del mondo, la Floresta da Tijuca: 33 chilometri quadrati di verde, risultato di una riforestazione, fatta alla fine del 19° secolo, su ordine dell’imperatore del Brasile Dom Pedro II. L’idea era quella di ripristinare l’area che era stata distrutta da piantagioni di caffè in modo da evitare l’erosione delle colline che circondano la città.

– La città esplode di energia durante i cinque giorni precedenti il Mercoledì delle Ceneri, quando a milioni scendono in piazza per il Carnevale più grande del mondo. La festa inizia il venerdì, quando il sindaco consegna le chiavi della città a un uomo incoronato come Re Momo, un giullare mitico che agisce come capo dei festeggiamenti. La festa raggiunge l’apice al Sambódromo, quando le migliori scuole di samba del Paese competono per il primo premio. I risultati sono annunciati il Mercoledì delle Ceneri, a Carnevale ufficialmente finito.