Condividi

Napoli e Caserta

Mood del viaggio

Città
Cultura
Divertimento
Relax
Natura

Attraverso questo week end andremo alla scoperta di una delle città più caratteristiche in Italia. Visiteremo le sue botteghe addobbate a festa per il Natale dove i bambini potranno ammirare gli artigiani all’opera.
Avremo la possibilità di apprendere le nozioni base e metterci alla prova con l’arte della fotografia nella splendida cornice della Reggia di Caserta.

PLUS
  • Visitare una delle perle artistiche del nostro Paese in maniera originale
  • Scoprire la vera anima della città partenopea attraverso i racconti e le tradizioni dei maestri artigiani locali
PER I VOSTRI BAMBINI
  • Innamorarsi dello splendido contesto della Reggia di Caserta divertendosi con un mini corso di fotografia adatto ai bambini
  • Provare i migliori sapori dello Street food di Napoli, tanto amati dai bambini
Prezzo base
Adulti: € 175
Bambini: € 175
Napoli 2 giorni
Partenza: 19/12/2020
Ritorno: 20/12/2020
Prenota subito Avvisami quando viene confermato
Disponibilità limitate

Itinerario

  • Sabato 19 Dicembre

    20%Città
    35%Cultura
    30%Divertimento
    5%Relax
    10%Natura

    Giorno 1

    Ritrovo alle h. 14 presso la reception del Grand Hotel Europa, raggiungibile a piedi in 3 minuti dalla stazione di Napoli Centrale.
    Dopo esserci sistemati e rinfrescati raggiungeremo in treno la Reggia di Caserta, il più grande palazzo reale al mondo, patrimonio Unesco dal 1997 e celebre capolavoro, che segnò il tramonto del barocco dando inizio all’architettura neoclassica.
    La visita è pensata per i bambini e avrà come tema centrale la fotografia, applicata a luoghi meravigliosi come i giardini e i fastosi interni del Palazzo. Vedremo i giochi e gli splendidi modellini realizzati per i piccoli principi custoditi nel parco e nel teatrino.
    Durante il percorso verranno date ai più piccoli come ai più grandi alcune interessanti indicazioni e consigli sul perché fotografare e su come farlo, su inquadrature e tecniche per la messa a fuoco. Il mini corso sarà aperto a tutti, neofiti ed esperti e si potranno usare tanto i telefonini quanto le macchine fotografiche per immortalare i soggetti più interessanti. Le migliori fotografie verranno pubblicate sulle pagine social della Reggia.
    Terminata la visita faremo rientro a Napoli in treno dove ceneremo tutti insieme in una tipica pizzeria raggiungibile a piedi dal nostro hotel.
    Pernottamento presso il Grand Hotel Europa.


  • Domenica 20 Dicembre

    25%Città
    25%Cultura
    35%Divertimento
    15%Relax

    Giorno 2

    Colazione presso la struttura ospitante.
    Dedicheremo la mattinata a una visita di Napoli del tutto speciale e originale, studiata proprio coinvolgere le famiglie con bambini.
    Accompagnati da una guida locale, infatti, conosceremo i luoghi più belli e l’anima della città partenopea attraverso un percorso legato alle sue eccellenze artigiane e gastronomiche.
    Entreremo nelle più antiche botteghe degli artigiani per scoprire il loro legame con la città, per capire la magia di Napoli attraverso le loro storie. Ascolteremo leggende tramandate da generazioni e scopriremo tante curiosità che lasceranno a bocca aperta i nostri bimbi.
    Durante questa passeggiata nel centro storico avremo modo di scegliere tra diversi laboratori, dal mastro ombrellaio all’artigiano di guanti, dal tipografo al liutaio.
    Ma dato che Napoli bisogna conoscerla anche attraverso i suoi sapori non mancheranno nel corso della passeggiata delle tappe ad alcuni dei “campioni” dello Street Food locale, dalle celebri friggitorie alle gelaterie.
    Il percorso sarà in parte personalizzabile in funzione delle curiosità dei partecipanti.
    Termineremo il tour a ora di pranzo. Le famiglie che vorranno potranno scegliere uno dei tanti locali tipici per pranzare liberamente e sfruttare il resto del pomeriggio per godersi ancora un po’ le bellezze di Napoli prima del rientro a casa.


DOVE DORMIREMO

Grand Hotel Europa ***

Ospitato in un edificio ottocentesco accanto alla stazione ferroviaria di Napoli Piazza Garibaldi, Grand Hotel Europa offre l’aria condizionata in tutte le camere, la connessione Wi-Fi gratuita nell’intera struttura e un ristorante con cucina tipica napoletana.
Dispone di un parcheggio custodito per gli ospiti.

Come raggiungere l’hotel

dalla Stazione Ferroviaria: camminando 3 minuti uscendo dalla Stazione di Napoli Garibaldi
dall’autostrada: prendendo l’uscita verso Napoli Centro/Aeroporto
dall’aeroporto: prendendo il pullman fino alla Stazione di Napoli Garibaldi

La quota comprende
Politiche di cancellazione
Termini di pagamento
Prenota subito Avvisami quando viene confermato
INFO UTILI

FAMIGLIE IN TOUR GARANTISCE TOTALE COPERTURA PER PROBLEMATICHE RIGUARDANTI COVD-19
IN CASO DI LOCKDOWN O CHIUSURA CONFINI IN PARTENZA O ARRIVO
Nell’eventualità in cui, su disposizione delle autorità competenti, il Tour Operator fosse costretto ad annullare il tour, il cliente ha diritto al rimborso integrale degli importi versati nelle forme previste dalla legge.
IN CASO DI MALATTIA DURANTE IL VIAGGIO
In ogni pacchetto viaggio è già compresa nel prezzo l’assicurazione medico/bagaglio, a copertura delle spese mediche occorse al cliente in caso di infortunio o malattia (compreso eventuale Covid) sopravvenuti durante l’erogazione dei servizi.
IN CASO DI QUARANTENA OBBLIGATORIA O ANNULLAMENTO PRE-PARTENZA
Al momento della prenotazione il cliente può richiedere un’estensione assicurativa a copertura dell’annullamento secondo i casi previsti dalla polizza stessa. Tale copertura assicurativa è valida anche per cancellazioni a seguito di contagio per Covid-19 o per interruzione del viaggio dovuta a malattia o quarantena imposta in partenza o all’arrivo

Curiosità

Uno dei primati più interessanti della città di Napoli è sicuramente quello di avere il più alto numero di teatri in tutta Italia.
Spicca su tutti il Teatro San Carlo, il più antico teatro d’opera in Europa e del mondo ancora attivo, essendo stato fondato nel 1737, nonché uno dei più capienti della penisola, potendo ospitare più di duemila spettatori. Data le sue dimensioni, struttura e antichità è stato modello per i successivi teatri d’Europa.

Mary Shelley scrisse precisamente che il dottor Victor Frankenstein nasce alla fine del Settecento sulla Riviera di Chiaia a Napoli.
Questo probabilmente perché l’autrice aveva vissuto per circa tre mesi proprio a Napoli. Gli eventi in questa città, che Mary più tardi definì come un “paradiso abitato da demoni”, rimangono avvolti dal mistero.

Fino al 1830 circa la pizza era venduta in bancarelle ambulanti e da venditori di strada fuori dai forni. Alcune pizzerie mantengono viva questa antica tradizione ancora oggi. L’Antica Pizzeria Port’Alba a Napoli è considerata la più antica pizzeria della città ancora oggi esistente.